Azazel,Jack e la vittoria di Orione

Satanismo Spirituale.
Per chi volesse approfondire la conoscenza di Satana e dei Suoi Demoni.
Per ulteriori informazioni: http://www.itajos.com

1. Riconosciamo Satana e i sui Demoni come esseri reali, e con essi comunichiamo e lavoriamo per il miglioramento di noi stessi. Satana e' il Creatore dell'Umanita'.
2. Qui si parla esclusivamente di Satanismo e non c'e' spazio per altri credi New Age o simili, i messaggi non pertinenti saranno cancellati.
3. Proclami e offese contro il nostro credo saranno cancellati e ripetute violazioni causeranno l'esclusione dell'utente.
4. Educazione e rispetto prima di tutto.
5. Se credete che Satana e i Demoni sia creature malvage e nefaste, questo gruppo non fa per voi.
6. NON sono ammessi utenti minorenni.
7. Qui NON si tratta di sacrifici ed illegalita' che NON corrispondono al nostro pensiero. Siamo rispettosi della Legge. Qualunque post contenente incitamenti o provocazioni in questo senso sara' cancellato e l'utente bannato definitivamente.
8. Qualsiasi messaggio che cita siti o gruppi che remano contro JoS saranno cancellati e l'utente bannato.

Moderators: Hps.mlimlal666, Gerecht Ror

Zammel
Posts: 38

Azazel,Jack e la vittoria di Orione

Postby Zammel » Wed Nov 07, 2018 2:21 pm

Racconto che ho fatto come accordo con Azazel per un suo aiuto. Ditemi che ne pensate

Erano passati secoli e secoli, ma lui era ancora com’era stato vista l’ultima volta: Tanto bello quanto alto, di costituzione forte, capelli e lunghi capelli biondi dietro le spalle. Azazel uno dei demoni più forti dell’inferno. Guardiano dell’inferno e protettore di esso, oltre che di numerosi umani suoi amici.
Il neo dedicato Jack, era un buon satanista e aveva chiesto ad Azazel di proteggerlo e guidarlo, viveva in una piccola città vicino Glasgow, Inghilterra. Era segretamente un satanista, sotto la maschera Xiana.
Sebbene Satana fosse il dio della verità, non voleva che i suoi adepti si mettessero in pericolo come facevano gli Xiani che andavano a gridare ai quattro venti la loro fede anche in nazioni ostili a loro.
Non racconterò la storia di Jack o quella di Azazel. Ma racconterò di una battaglia a cui tutti, ci stiamo avvicinando, l’ultima e la più grande.
Jack era finito in ospedale a causa di un pirata della strada ed era in coma. Il suo spirito era andato in Astrale a causa del forte shock. Il giovane si ritrovò davanti il suo amico Azazel.
-Che succede?-
-Un’auto ti ha investito…ma sei vivo…non morirai!-Rispose il demone mettendogli una mano sulla spalla.
-Oh…sei tu…non mi ero accorto…accidenti e ora che faccio? Cioè come posso aiutare?-
-Per il momento è meglio andare a casa, vagare in astrale non è la cosa più sicura da fare, specialmente in questo periodo! Il nemico sta lanciando le sue ultime frecce, è tanto spaventato quanto furente.
-Lo so, gli ultimi RTR finali li stanno facendo sbarellare, in Italia hanno fatto velocemente le valigie da un paio di tempo.
-Appunto…si stanno preparando per l’offensiva finale…non tanto sulla terra…ma qui! Non c’era momento peggiore per venire! Starai sicuro all’inferno, noi e altri potenti satanisti dedicati,sia sulla terra che qui inclusi gli Alti Sacerdoti ci siamo preparati per questo momento.-
-Io voglio partecipare!- Rispose il ragazzo sicuro di sé.
-Sei un guerriero! E ammiro la tua caparbietà ma non so se sei pronto…potresti farti male molto è una battaglia molto dura.-Rispose il demone.
- Lo so…ma voglio aiutare…visto che sto qua!- Replicò il giovane.
I due si fermarono davanti ad un portone di pietra nera e una volta aperto i due si ritrovarono in un posto bellissimo. Pieno di uomini con occhi color rosso in carne e ossa e gli spiriti astrali di tutti i satanisti. Chi aveva finito il magnum Opus mangiava e beveva a sazietà le prelibatezze dell’inferno mentre chi non lo aveva potuto fare cantava con gli altri, in quel momento veniva intonata una canzone in tedesco e Jack, riuscì a scorgere Adolf Hitler che cantava assieme ad altri membri delle SS e del suo governo e assieme a persone vestite con vecchi abiti…ma erano lontane e il viso non lo vedeva bene.
- Scommetto che se le cose andassero lisce anche i grandi capi sarebbero qui!- Disse il giovane vedendo la baldoria.
- Eh si…dopo tutto siete tutti figli di Padre Satana in un modo o nell’altro! Ma il momento della baldoria arriverà, ora dobbiamo pensare a sconfiggere il nemico. Questa è la calma prima della tempesta.
Il tempo è contro di loro, la gente si sta risvegliando ad un ritmo da loro non previsto!- Replicò Azazel.
- Quindi presto crolleranno…daranno il tutto per tutto e…-Iniziò il giovane.
-Si, sono disperati hanno preparato delle contro misure, ma non così efficaci per quanti sono i risvegliati!- Replicò Azazel con un sorriso.
Il giovane stava per aprir bocca quando una campana iniziò a suonare con un ritmo molto veloce. Tutti smisero di cantare e assunsero uno sguardo torvo per poi fissare l’uscita.
-Cos’è?-Chiese il giovane.
-Il momento!- Replicò Azazel facendo comparire uno spadone nelle sue mani.
-Devo visualizzare un’arma per farla comparire…- Così dicendo il ragazzo fece comparire nelle sue mani due pistole.
I vari spiriti si armarono con armi della propria epoca mentre il portone si spalancava, per farli uscire. Davanti a loro c’era un uomo vestito di bianco che splendeva di luce propria bianchissima.
-Padre…- Disse il ragazzo, che vedeva per la volta il potente Lucifero in tutta la sua potenza e bellezza.
Poco dopo un rumore di aerei ruppe il suono della marcia: Erano il barone rosso e Goering. Il primo sul suo fidato Triplano rosso, il secondo su un Messerschimitt ME 410. Ai lati stavano prendendo posto i cavalieri di varie epoche assieme ad alcuni panzer tedeschi e subito dopo gli aerei dei vari martiri tedeschi che si erano buttati contro i bombardieri alleati per fermarli, presero posto vicino a Richthofen e Goering. Gli dei si alzarono in volo.
Ed eccoli lì. Di fronte a loro. I rettiliani e i grigi, assieme ad una sfera color giallo in cui si intravedevano le lettere ebraiche che emergevano e poi riaffondavano.
I due eserciti rimasero a guardarsi in cagnesco per un lunghissimo minuto mentre gli aerei si avvicinavano alle unità nemiche.
Le due masse marciarono l’una contro l’altra, con le armi in pugno.
I piccoli grigi avevano delle piccole lame attaccate ai polsi, mentre i rettiliani andavano di forza bruta. Ma se gli dei stavano in prima linea davanti al nemico, I sovrani dei grigi e dei rettiliani stavano nelle retrovie sorseggiando l’ambrosia.
Azazel si era buttato a capo fitto contro i nemici uccidendone alcuni sul colpo e sapeva bene dove colpire per spezzare il flusso vitale dei nemici. Gli dei e gli umani combattevano aspramente contro il nemico e la pianura del piano astrale iniziò a riempirsi di muri creati dal nemico e dall’alleanza. Le spade iniziarono a lasciare ben presto spazio ad archi, frecce, pistole, fucili e mitragliatrici.
Ma Padre Satana continuava a volare contro il nemico lasciando dietro di sé una scia di cadaveri e sapeva dove doveva andare: Contro i capi.
-EA,ancora a patteggiare per questi miseri mortali?- Disse il rettiliano facendo uscire la lingua biforcuta.
-Io li amerò per sempre, sono tutti figli miei, ma voi cosa potete capire? Siete vuoti…non avete empatia!- Rispose Lucifero Pronto a sferrare un fendente bloccato da un tentacolo Giallo.
-Ah, conosci Geova, vero? Stanno tutti pregando lui, in tutte le sinagoghe e le chiese della terra…l’ho detto che erano dei perfetti idioti! Avresti dovuto lasciarli distruggere millenni addietro!- Rispose il rettiliano versandosi del vino nel calice.
-Non volete mai sporcarvi le mani! Tipico…-Replicò Lucifero con disprezzo tagliando un tentacolo che stava per attaccarlo.
Nel frattempo Jack si era sfilato dal grosso della battaglia, seguendo Himmler armato di MP40 assieme ad un soldato egiziano armato di balestra corta stavano aggirando l’armata nemica per prenderla alle spalle.
-Himmler…non so perché…ma mi sembra di averti già visto…-Disse il giovane.
-Sarai stato una SS in una vita passata! Muoviamoci! Qualcosa mi dice che questo è solo un diversivo!- Replicò Himmler sorridendo.
Il terzetto arrivò vicino ad un gruppo di nemici occupati a sparare hai satanisti da dietro un muretto. Il gruppetto uscì e li fece fuori. Si unirono a loro un balestriere legionario, un alto guerriero vichingo con asce da lancio e un SS.
-ReichFuhrer!- Disse la SS mettendosi sull’attenti.
-Seguiteci! Ordinò Himmler facendo gesto anche con la mano.
-Cos’è quel bagliore?- Chiese Jack vedendo un bagliore giallognolo lontano.
-Non lo so, ma penso nulla di buono!- Replicò Himmler.
-Andiamo a vedere!- Suggerì la SS poco prima che un muro fosse sfondato da dei rettiliani che si dissolsero.
Era Azazel armato del suo fedele spadone.
-Sono talmente disperati che combattono pure peggio!- Sbottò il demone per poi notare che c’era anche Jack.
-E tu come ci sei arrivato qui? Avete fatto il giro?-Chiese retoricamente il demone prima di osservare la luce e alzarsi in volo venendo poi seguito dai guerrieri.
Intanto Lucifero continuava a combattere la palla Geova.
-La più bella forma di pensiero mai creata, non trovi, Enki?- Replicò il grigio con voce stridula.
-Appena mi sarò liberato di questa lampadina ebraica ambulante…-Iniziò il padre prima di tagliare un tentacolo in arrivo.
-Satana! Cos’è !?- Chiese Azazel prima di evitare un tentacolo.
-Geova…e come puoi vedere all’interno ci sono tutte le anime che nei secoli ha attirato a sé con l’inganno! Dobbiamo liberarle!- Replicò Lucifero.
-Liberarle? Davvero?- La vittoria è nostra! Gli RTR hanno solo rallentato i nostri alleati sulla terra! Presto vedremmo la terra bruciare!- Disse il rettiliano
-O saranno gli ebrei a bruciare!-Rispose Satana sorridendo.
-La terra è nostra! Tu e i tuoi amici di Orione sparirete e sarà tutto NOSTRO!- Rise il rettiliano.
-Non fareste così tanto gli sbruffoni senza questa palla gialla! L’ultima volta siete scappati come conigli!- Replicò Satana divertito.
-Stavolta vinceremo noi!- Replicò il rettiliano sibilando.
I colpi di spada non sembravano ferire l’enorme sfera piena di lettere ebraiche così, come i vari poteri delle divinità.
Poco dopo arrivò il gruppo cappeggiato Himmler.
-Una palla piena di lettere ebraiche…-Disse il tedesco.
-Va bene!- Reispose Jack iniziando a sparare contro la palla.
-Non serve a niente…questa palla è Geova…è completamente immune agli attacchi diretti!- Replicò Azazel tagliando l’ennesimo tentacolo che scomparì prima di toccare terra.
-L’RTR finale!- Disse il giovane ad un tratto.
-Peccato che noi senza corpo non possiamo farlo!-Replicò Himmler.
-Però possiamo chiedere di avvertire tutti i satanisti di fare l’RTR finale…anche solo da tre o una vibrazione!- Suggerì Jack.
Attiriamo l’attenzione di quella palla tu inizi a dire l’RTR…sei col corpo sulla terra, vero?- Chiese retoricamente Himmler con un sorriso prima di far comparire sulle sue spalle due enormi bazooka.
-Vaat!- Iniziò Jack facendo fermare un’attimo la sfera.
-Ottima idea Jack!- Replicò Azazel.
-NO! Fermo! Piccolo…-Iniziò il rettiliano pronto ad attaccare il giovane venendo fermato da un fendente di Lucifero.
-Tu non farai più male a NESSUNO dei miei figli! Hai capito brutta lucertola troppo cresciuta!?- Replicò Satana con la spada a pochi cm dal collo del nemico.
-Siamo così vicini alla vittoria e un gruppo di umani non può mandare all’aria millenni di lavoro!- Replicò il rettiliano prendendo la spada del padre con gli artigli.
Padre Satana sorrise e con una mossa aggraziata quanto veloce levò la spada dalla presa del nemico e lo colpì al petto.
Le lettere nella sfera iniziarono a esplodere man mano che l’RTR veniva detto dal ragazzo e da tutto il mondo.
Azazel aveva preso per il collo il grigio.
-Non farai più male ai nostri amici sulla terra!- Commentò Azazel prima lanciare il grigio in aria e lanciargli con un rapido movimento seicentosessantasei pugnali piccoli come aculei.
Il grigio cadde a terra come morto e scomparve dissolvendosi
-NO! Non puoi vincere…eravamo così vicini!- Replicò Il rettiliano rialzandosi a fatica solo per vedere la sfera esplodere e liberare tutte le anime catturate.
-Sai, su una cosa avevano ragione i film fatti dagli ebrei: il bene VINCE SEMPRE ALLA FINE!- Così dicendo padre Satana colpì l’avversario che scomparve prima di toccare terra mentre nel grosso della battaglia grigi e rettiliani erano in rotta.
-Abbiamo vinto!?- Chiese il giovane cadendo a terra per poi vedere la mano di azazel.
-Si, abbiamo vinto! Ora andiamo a festeggiare.
E così, tornati al bar si festeggiò a lungo la vittoria, mentre sulla terra era suonata l’ultima ora per gli ebrei. Passarono alcuni giorni. Jack parlò a lungo con numerose anime e demoni finché non si sentì attratto verso il basso.
Il coma era finito.
Il ragazzo si risvegliò lentamente e il televisore della camera accesso con il suo vicino che esultava come se la sua squadra avesse appena segnato.
-Oh, ti sei svegliato!- Replicò l’uomo.
-Si…che mal di testa!- Rispose il giovane cercando di mettere a fuoco i vari oggetti della stanza.
-Hai dormito a lungo…sai? Né sono successe di tutti i colori! Sono giorni che il TG non smette di dire tutti i crimini degli ebrei, del cristianesimo e dell’islam! Arrivano notizie da ogni parte del mondo: gli ebrei sono attaccati d’ovunque!-
A sentire queste parole Jack sorrise, avevano davvero vinto, anche sulla terra. Ora l’età d’oro poteva ricominciare. Gli dei sarebbero tornati presto sulla terra per aiutarli e questa volta sarebbero rimasti finché l’ultimo umano non sarebbe potuto venire con loro su Orione.

Bascal
Posts: 86

Re: Azazel,Jack e la vittoria di Orione

Postby Bascal » Wed Nov 07, 2018 6:47 pm

Veramente bello, ho anche tremato di paura mentre lo leggevo(forse era un demone). Bellissimo, congratulazioni, che oscure benedizioni ti favoriscano.

Zammel
Posts: 38

Re: Azazel,Jack e la vittoria di Orione

Postby Zammel » Thu Nov 08, 2018 1:40 pm

Grazie! Ma cosa intendi con forse è stato un demone? Che è piaciuto anche al tuo demone guardiano? Anche al padre e ad Azazel è piaciuto!

Bascal
Posts: 86

Re: Azazel,Jack e la vittoria di Orione

Postby Bascal » Thu Nov 08, 2018 7:26 pm

Si è piaciuto molto al mio demone guardiano Asmodeus, probabilmente lo ha letto accanto e io ho sentito la sua presenza.

User avatar
Stormblood
Posts: 1651
Location: Academy of the Dragon, Dinas Ffaraon

Re: Azazel,Jack e la vittoria di Orione

Postby Stormblood » Fri Nov 09, 2018 11:15 am

Bascal wrote:Veramente bello, ho anche tremato di paura mentre lo leggevo(forse era un demone). Bellissimo, congratulazioni, che oscure benedizioni ti favoriscano.


I demoni non ti fanno tremare di paura né suscitano alcune emozioni negative, a meno che non li rendi tuoi nemici. In quel caso, puoi fare armi e bagagli perché è finita. Quelli di noi che hanno avuto reali esperienze con i nostri Déi (più o meno tutti) sanno che loro suscitano soltanto emozioni e sensazioni molto positive in noi. Qualunque negatività non è portata dai nostri demoni ma dal nemico! Quindi, fa' attenzione a quali sono le entità con cui interagisci.

Bascal
Posts: 86

Re: Azazel,Jack e la vittoria di Orione

Postby Bascal » Sat Nov 10, 2018 11:12 am

Stormblood wrote:
Bascal wrote:Veramente bello, ho anche tremato di paura mentre lo leggevo(forse era un demone). Bellissimo, congratulazioni, che oscure benedizioni ti favoriscano.


I demoni non ti fanno tremare di paura né suscitano alcune emozioni negative, a meno che non li rendi tuoi nemici. In quel caso, puoi fare armi e bagagli perché è finita. Quelli di noi che hanno avuto reali esperienze con i nostri Déi (più o meno tutti) sanno che loro suscitano soltanto emozioni e sensazioni molto positive in noi. Qualunque negatività non è portata dai nostri demoni ma dal nemico! Quindi, fa' attenzione a quali sono le entità con cui interagisci.




Stormblood penso di non essermi inimicato nessuno, probabilmente era un Angelo che voleva sfottermi.

Zammel
Posts: 38

Re: Azazel,Jack e la vittoria di Orione

Postby Zammel » Sat Nov 10, 2018 6:36 pm

Bascal wrote:
Stormblood wrote:
Bascal wrote:Veramente bello, ho anche tremato di paura mentre lo leggevo(forse era un demone). Bellissimo, congratulazioni, che oscure benedizioni ti favoriscano.


I demoni non ti fanno tremare di paura né suscitano alcune emozioni negative, a meno che non li rendi tuoi nemici. In quel caso, puoi fare armi e bagagli perché è finita. Quelli di noi che hanno avuto reali esperienze con i nostri Déi (più o meno tutti) sanno che loro suscitano soltanto emozioni e sensazioni molto positive in noi. Qualunque negatività non è portata dai nostri demoni ma dal nemico! Quindi, fa' attenzione a quali sono le entità con cui interagisci.




Stormblood penso di non essermi inimicato nessuno, probabilmente era un Angelo che voleva sfottermi.

non parlarmi di angeli! Mi sfottono sempre! Si intromettono tra me e il padre, specie quando devo chiedergli consiglio!

FigliodiThor
Posts: 36

Re: Azazel,Jack e la vittoria di Orione

Postby FigliodiThor » Mon Nov 12, 2018 2:51 pm

Zammel wrote:
Bascal wrote:
Stormblood wrote:
I demoni non ti fanno tremare di paura né suscitano alcune emozioni negative, a meno che non li rendi tuoi nemici. In quel caso, puoi fare armi e bagagli perché è finita. Quelli di noi che hanno avuto reali esperienze con i nostri Déi (più o meno tutti) sanno che loro suscitano soltanto emozioni e sensazioni molto positive in noi. Qualunque negatività non è portata dai nostri demoni ma dal nemico! Quindi, fa' attenzione a quali sono le entità con cui interagisci.




Stormblood penso di non essermi inimicato nessuno, probabilmente era un Angelo che voleva sfottermi.

non parlarmi di angeli! Mi sfottono sempre! Si intromettono tra me e il padre, specie quando devo chiedergli consiglio!


Gli "angeli", come è stato spiegato nel forum inglese dagli HP, sono forme pensiero create dai rabbini.

Per far si che le forme pensiero non ti attacchino, bisogna semplicemente non includerle nella propria realtà.

Noi SS abbiamo il potere di cambiare la nostra vita in meglio. Perchè includere quello schifo nelle nostre giornate?

Il segreto è non calcolarle, o come dice HP Maxine, cambiare frequenza e pensare ad altro.

Fate gli RtR, potenziatevi l'aura e nessun "angelo" nessun "grigio" potrà mai sfiorarvi. HAIL SatNam!


Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest