La Divina Commedia un'opera pagana!

Satanismo Spirituale.
Per chi volesse approfondire la conoscenza di Satana e dei Suoi Demoni.
Per ulteriori informazioni: http://www.itajos.com

1. Riconosciamo Satana e i sui Demoni come esseri reali, e con essi comunichiamo e lavoriamo per il miglioramento di noi stessi. Satana e' il Creatore dell'Umanita'.
2. Qui si parla esclusivamente di Satanismo e non c'e' spazio per altri credi New Age o simili, i messaggi non pertinenti saranno cancellati.
3. Proclami e offese contro il nostro credo saranno cancellati e ripetute violazioni causeranno l'esclusione dell'utente.
4. Educazione e rispetto prima di tutto.
5. Se credete che Satana e i Demoni sia creature malvage e nefaste, questo gruppo non fa per voi.
6. NON sono ammessi utenti minorenni.
7. Qui NON si tratta di sacrifici ed illegalita' che NON corrispondono al nostro pensiero. Siamo rispettosi della Legge. Qualunque post contenente incitamenti o provocazioni in questo senso sara' cancellato e l'utente bannato definitivamente.
8. Qualsiasi messaggio che cita siti o gruppi che remano contro JoS saranno cancellati e l'utente bannato.

Moderators: Hps.mlimlal666, Gerecht Ror

User avatar
SHARDANA
Posts: 5
Location: sardegna

La Divina Commedia un'opera pagana!

Postby SHARDANA » Fri Aug 10, 2018 5:29 pm

Inizio questo topic rassicurando che non voglio essere blasfemo o remare contro la pagina di Joy of Satan, voglio solo cercare di correggere l'unico errore che ho trovato nel sito . precisamente si trova nei sermoni dell'inferno e dell'aldilà . un errore fatto in buona fede in quanto gli alti sacerdoti di jos in questo caso particolare si sono fermati alla prima impressione pensando che il viaggio descritto da Dante sia realmente avvenuto ,lo stesso dante afferma che l'opera è frutto di fantasia .Dante (il suo vero nome era in realtà Durante) che apparteneva alla confraternita dei “Fidelis In Amore” o Fedeli d’amore, una confraternita di matrice misterica pre Rosacrociana, conosceva benissimo, soprattutto attraverso il templarismo, i segreti cabalistici, il misticismo islamico, la filosofia vedica ed altri misteri inerenti all’esoterismo.Molti studiosi oggi concordano nel dichiarare che Dante fu un iniziato alle scuole misteriche e che le sue opere siano ricche di simbolismo esoterico di matrice spiritualista.Lo stesso dante afferma che l'opera è frutto di fantasia
. gia da queste prime righe potete capire che un poeta di tale calibro con quelle conoscenze non avrebbe mai scritto un'opera in favore della chiesa. ora passiamo un momento ad analizzare l'opera.
La divina commedia è un opera polisemica . ha 4 significati .il primo e letterale (riguarda il significato piu superficiale della narrazione ) il secondo allegorico (cioè il significato vero nascosto nella prima parte letterale )il terzo morale (dante a nascosto le sue idee etiche e morali all'interno dell'opera )il quarto e quello anagogico ( rimanda alle verità teologiche più elevate . per essere piu precisi il messaggio spirituale nascosto nell'opera presa nella sua interezza).ma la sua bellezza sta nella divisione attuata da dante . come sappiamo l'opera viene divisa in 3 cantiche . inferno purgatorio e paradiso . ognuna divisa in 33 canti piu un canto iniziale . lo scopo del viaggio di dante e di incontrare Beatrice , ma quest'ultima non è una persona esistita veramente.è solamente una figura divina . ed ora ragioniamo, sappiamo che le società segrete usavano le parole inferno e paradiso per indicare il primo e ultimo chakra . allora si può affermare che il purgatorio indichi il chakra del cuore l'unico chakra neutrale . il purgatorio non è definitivo è solo una tappa di passaggio . dunque unendo tutti i segni posso affermare che il messaggio spirituale di dante non è altro che la risalita di kundalini attraverso le 33 vertebre ed i chakra per arrivare da Beatrice (raggiungere la divinità )da notare come il raggiungimento della divinità nell'opera si ha quando dante (figura maschile) e Beatrice (femminile ) si riuniscono . stessa storia di adamo ed eva .un'altro punto importante e quando dante incontra Lucifero nelle profondità dell'inferno .lo descrive con tre facce .una nera una bianca una rossa i colori alchemici della grande opera.successivamente lo stesso lucifero aiutera Dante a continuare il suo viaggio spirituale ,Inizia così il Purgatorio, la fase alchemica dello albedo, della purificazione .Dante descrive la sua morte iniziatica uscito dall'inferno con queste parole (“… io non morì, e non rimasi vivo”. )segno del compimento della prima fase della grande opera.L’esperienza del Paradiso è per pochi ed è coperta dal segreto iniziatico, essendo straordinaria. Inizia la fase culminante dell’opera alchemica: la rubedo. Purtroppo non ho le conoscenze per approfondire l'argomento . Finisco analizzando per voi il primo canto speciale che descrive la visione contorta del mondo prima dell'iniziazione di Dante .

Nel mezzo del cammin di nostra vita //il primo pezzo descrive lo smarrimento spirituale di Dante come una selva oscura
mi ritrovai per una selva oscura, senza una via tracciata .
ché la diritta via era smarrita.

Ahi quanto a dir qual era è cosa dura //il secondo sono e emozioni provate dall'autore prima dell'iniziazione . molti di noi hanno
esta selva selvaggia e aspra e forte attraversato momenti di depressione e paura prima di arrivare a Satana
che nel pensier rinova la paura!

Tant' è amara che poco è più morte;
ma per trattar del ben ch'i' vi trovai,
dirò de l'altre cose ch'i' v'ho scorte.

Io non so ben ridir com' i' v'intrai, // lo stesso Dante non sa come è finito in questo stato mentale confuso . si sente stanco
tant' era pien di sonno a quel punto e abbandona la verace via per intraprendere il suo viaggio spirituale.
che la verace via abbandonai.

aggiungo che dante viene accompagnato da Virgilio per l'inferno e purgatorio ,ma li viene recluso l'ingresso al paradiso perchè nato e morto pagano (70-19 a.c).
Dante non era cristiano. per tutta la vita a combattuto contro il vaticano e sopratutto con Bonifacio VIII. Dante è feroce con i suoi nemici, e siccome egli considera Bonifacio il suo nemico peggiore, la diffamazione nei suoi confronti è sistematica.Se Dante non avesse nascosto il messaggio nella commedia sarebbe finito al rogo come Torchia .
Spero che il messaggio non venga cancellato . Ho rispettato tutte le regole del forum .Non rematemi contro . questo è l'unico forum Satanista che non si dissocia dal sito Jos .
Sarei molto felice di leggere le opinioni degli alti sacerdoti . voi avete le conoscenze per analizzare l'opera nel dettaglio . sopratutto un ringraziamento speciale a Maxine Dietrich il tuo lavoro mi ha salvato la vita facendomi uscire dalla depressione .
Un saluto a tutti da SHRDN
HAIL ASTARTE !
HAIL MARDUK!
HAIL SATANA !

User avatar
Gerecht Ror
Posts: 532

Re: La Divina Commedia un'opera pagana!

Postby Gerecht Ror » Sat Aug 11, 2018 2:32 pm

SHARDANA wrote:questo è l'unico forum Satanista che non si dissocia dal sito Jos .


Questo è il forum ufficiale di JoS.

SHARDANA wrote:Sarei molto felice di leggere le opinioni degli alti sacerdoti . voi avete le conoscenze per analizzare l'opera nel dettaglio . sopratutto un ringraziamento speciale a Maxine Dietrich il tuo lavoro mi ha salvato la vita facendomi uscire dalla depressione .


In questo caso, dovresti riportare quanto dici nel forum in Inglese, come già detto per messaggi di interesse più ampio e generale. Essendo la Divina Commedia in Italiano, il tuo post ha comunque senso anche qui, può essere che HPs Myla ti risponda.

User avatar
SHARDANA
Posts: 5
Location: sardegna

Re: La Divina Commedia un'opera pagana!

Postby SHARDANA » Sat Aug 11, 2018 2:53 pm

Grazie di averlo postato . Comunque gradirei sentire anche la tua opinione Gerecht ,magari riesci a trovare altri indizi che mi sfuggono :) . Faccio anche una piccola aggiunta che ho scordato . Il titolo originale era solo Commedia . L'aggettivo divino venne aggiunto in seguito da Boccaccio .Sicuramente aveva afferrato qualche segreto dell'opera .

ferlucy
Posts: 33

Re: La Divina Commedia un'opera pagana!

Postby ferlucy » Mon Aug 13, 2018 3:59 pm

SHARDANA wrote:Inizio questo topic rassicurando che non voglio essere blasfemo o remare contro la pagina di Joy of Satan, voglio solo cercare di correggere l'unico errore che ho trovato nel sito . precisamente si trova nei sermoni dell'inferno e dell'aldilà . un errore fatto in buona fede in quanto gli alti sacerdoti di jos in questo caso particolare si sono fermati alla prima impressione pensando che il viaggio descritto da Dante sia realmente avvenuto ,lo stesso dante afferma che l'opera è frutto di fantasia .Dante (il suo vero nome era in realtà Durante) che apparteneva alla confraternita dei “Fidelis In Amore” o Fedeli d’amore, una confraternita di matrice misterica pre Rosacrociana, conosceva benissimo, soprattutto attraverso il templarismo, i segreti cabalistici, il misticismo islamico, la filosofia vedica ed altri misteri inerenti all’esoterismo.Molti studiosi oggi concordano nel dichiarare che Dante fu un iniziato alle scuole misteriche e che le sue opere siano ricche di simbolismo esoterico di matrice spiritualista.Lo stesso dante afferma che l'opera è frutto di fantasia
. gia da queste prime righe potete capire che un poeta di tale calibro con quelle conoscenze non avrebbe mai scritto un'opera in favore della chiesa. ora passiamo un momento ad analizzare l'opera.
La divina commedia è un opera polisemica . ha 4 significati .il primo e letterale (riguarda il significato piu superficiale della narrazione ) il secondo allegorico (cioè il significato vero nascosto nella prima parte letterale )il terzo morale (dante a nascosto le sue idee etiche e morali all'interno dell'opera )il quarto e quello anagogico ( rimanda alle verità teologiche più elevate . per essere piu precisi il messaggio spirituale nascosto nell'opera presa nella sua interezza).ma la sua bellezza sta nella divisione attuata da dante . come sappiamo l'opera viene divisa in 3 cantiche . inferno purgatorio e paradiso . ognuna divisa in 33 canti piu un canto iniziale . lo scopo del viaggio di dante e di incontrare Beatrice , ma quest'ultima non è una persona esistita veramente.è solamente una figura divina . ed ora ragioniamo, sappiamo che le società segrete usavano le parole inferno e paradiso per indicare il primo e ultimo chakra . allora si può affermare che il purgatorio indichi il chakra del cuore l'unico chakra neutrale . il purgatorio non è definitivo è solo una tappa di passaggio . dunque unendo tutti i segni posso affermare che il messaggio spirituale di dante non è altro che la risalita di kundalini attraverso le 33 vertebre ed i chakra per arrivare da Beatrice (raggiungere la divinità )da notare come il raggiungimento della divinità nell'opera si ha quando dante (figura maschile) e Beatrice (femminile ) si riuniscono . stessa storia di adamo ed eva .un'altro punto importante e quando dante incontra Lucifero nelle profondità dell'inferno .lo descrive con tre facce .una nera una bianca una rossa i colori alchemici della grande opera.successivamente lo stesso lucifero aiutera Dante a continuare il suo viaggio spirituale ,Inizia così il Purgatorio, la fase alchemica dello albedo, della purificazione .Dante descrive la sua morte iniziatica uscito dall'inferno con queste parole (“… io non morì, e non rimasi vivo”. )segno del compimento della prima fase della grande opera.L’esperienza del Paradiso è per pochi ed è coperta dal segreto iniziatico, essendo straordinaria. Inizia la fase culminante dell’opera alchemica: la rubedo. Purtroppo non ho le conoscenze per approfondire l'argomento . Finisco analizzando per voi il primo canto speciale che descrive la visione contorta del mondo prima dell'iniziazione di Dante .

Nel mezzo del cammin di nostra vita //il primo pezzo descrive lo smarrimento spirituale di Dante come una selva oscura
mi ritrovai per una selva oscura, senza una via tracciata .
ché la diritta via era smarrita.

Ahi quanto a dir qual era è cosa dura //il secondo sono e emozioni provate dall'autore prima dell'iniziazione . molti di noi hanno
esta selva selvaggia e aspra e forte attraversato momenti di depressione e paura prima di arrivare a Satana
che nel pensier rinova la paura!

Tant' è amara che poco è più morte;
ma per trattar del ben ch'i' vi trovai,
dirò de l'altre cose ch'i' v'ho scorte.

Io non so ben ridir com' i' v'intrai, // lo stesso Dante non sa come è finito in questo stato mentale confuso . si sente stanco
tant' era pien di sonno a quel punto e abbandona la verace via per intraprendere il suo viaggio spirituale.
che la verace via abbandonai.

aggiungo che dante viene accompagnato da Virgilio per l'inferno e purgatorio ,ma li viene recluso l'ingresso al paradiso perchè nato e morto pagano (70-19 a.c).
Dante non era cristiano. per tutta la vita a combattuto contro il vaticano e sopratutto con Bonifacio VIII. Dante è feroce con i suoi nemici, e siccome egli considera Bonifacio il suo nemico peggiore, la diffamazione nei suoi confronti è sistematica.Se Dante non avesse nascosto il messaggio nella commedia sarebbe finito al rogo come Torchia .
Spero che il messaggio non venga cancellato . Ho rispettato tutte le regole del forum .Non rematemi contro . questo è l'unico forum Satanista che non si dissocia dal sito Jos .
Sarei molto felice di leggere le opinioni degli alti sacerdoti . voi avete le conoscenze per analizzare l'opera nel dettaglio . sopratutto un ringraziamento speciale a Maxine Dietrich il tuo lavoro mi ha salvato la vita facendomi uscire dalla depressione .
Un saluto a tutti da SHRDN
HAIL ASTARTE !
HAIL MARDUK!
HAIL SATANA !

Complimenti, mi è piaciuta molto la tua interpretazione della divina commedia.
Non posso aiutarti perché non sono così afferrata in materia ma hai acceso la mia curiosità è sicuramente farò ricerche.
Grazie mille
HAIL SATAN

Aquarius
Posts: 1102

Re: La Divina Commedia un'opera pagana!

Postby Aquarius » Tue Aug 14, 2018 2:08 pm

L'ho studiata brevemente a scuola, tutto quello che leggevo sul libro sembravano allegorie all'anima, per esempio l'inferno che piu' vai giu' e ha la forma di un imbuto (forma simile alla piramide), l'allegoria che Lucifero e' caduto nel ultimo girone del inferno(con Satana si possono intendere noi gentili che siamo caduti in una dimensione bassa a cause degli ebrei, o che la luce e andata al chakra di base, cose simili) Poi parlava dei pianeti e mi sembrava astrologia. Poi c'e' l'amore di dante che e' nel paradiso cioe' proprio sopra tutto, e quella puo' essere l'allegoria per il chakra della corona dato che li da un piacere immenso. La selva oscura potrebbe essere una fase del magnum opus.
Image

User avatar
Gerecht Ror
Posts: 532

Re: La Divina Commedia un'opera pagana!

Postby Gerecht Ror » Tue Aug 14, 2018 4:16 pm

Dunque, premetto che sono passati parecchi anni dalla scuola e non ho più riletto la Divina Commedia per cui la ricordo abbastanza vagamente.
Sono d'accordo comunque alla luce di quanto dici che contenga messaggi Spirituali, più o meno nascosti che certamente il nemico ha poi annacquato in qualche modo.

SHARDANA wrote: come sappiamo l'opera viene divisa in 3 cantiche . inferno purgatorio e paradiso . ognuna divisa in 33 canti piu un canto iniziale . lo scopo del viaggio di dante e di incontrare Beatrice , ma quest'ultima non è una persona esistita veramente.


Mi ricorda molto le avventure degli Eroi che devono sempre salvare la Principessa imprigionata. Femminile = inconscio, lato femminile della Mente/Anima, capacità Psichiche... etc. Insomma un lavoro di unione degli opposti, cosa che il Magnum Opus inevitabilmente porta, insieme a Yoga, Meditazione.... tutto torna.
Nigredo/Inferno, Purgatorio/Albedo, Paradiso/Rubedo.

SHARDANA wrote:mi ritrovai per una selva oscura, senza una via tracciata .
ché la diritta via era smarrita.

Io non so ben ridir com' i' v'intrai, // lo stesso Dante non sa come è finito in questo stato mentale confuso . si sente stanco
tant' era pien di sonno a quel punto e abbandona la verace via per intraprendere il suo viaggio spirituale.
che la verace via abbandonai.


Stessa cosa del Matto dei Tarocchi, la carta zero, che simboleggia una partenza improvvisa e obbligata di uno "sciocco" che nemmeno sa dove sta andando.
Anche i Tarocchi sono una guida per il Magnum Opus.

SHARDANA wrote:accompagnato da Virgilio per l'inferno e purgatorio ,


La Guida Spirituale necessaria al "matto" per non perdersi mentre impara e si affina, il Bagatto dei Tarocchi.

Sicuramente troverai altre similarità, spero di averti dato qualche spunto per approfondire, potrebbe darti qualche interessante messaggio anche personale.

SS66610888
Posts: 21

Re: La Divina Commedia un'opera pagana!

Postby SS66610888 » Tue Aug 14, 2018 5:20 pm

Sinceramente mi ha incuriosito molto questa discussione.
Da una parte penso ci siano delle allegorie nella divina commedia e di certo non poteva scrivere chiaramente cose esoteriche calcolando il potere del papa.
Inoltre c era conflitto tra Dante e Bonifacio vii.
Pero va da un altra parte ce lipotetico aspetto fisico di dante che lo fa sembrare un ebreo con quel naso cosi incurvato.
Inoltre il padre di Dante era un usuraio e sappiamo bene a chi piaceva e piace ancora questo lavoro.
E anche dante quando e stato esiliato e stato accusato anche di estorsioni.
Un altro antenato di Dante si e arricchito facendo il cambia valute.

Bisogna vedere sempre se questo e vero sarebbe utilissimo il parere di un alto sacerdote su Dante
E magari su altri poeti italiani come d'Annunzio a parer mio molto interessante.
Su un sermone mi pare avevo letto di Walter whitman e di quanto i suoi testi fossere vicino all'ideologia satanista se cosi si puo definire.
E naturalmente Nietzsche che e un filosofo fantastico forse il migliore che ho mai letto e chiaramente antisemita.
Comunque sarebbe utile avere un parere di qaulche hp su i poeti italiani perche se ce qualche messaggio spirituale in qualche opera e sono sicuro ce sicuramente e nascosto perche erano finanziati dalla Chiesa quaso sempre apparte il Lorenzo il magnifico che ha contributo al rinascimento italiano in modo significativo tanto che se ne parla beme anche su un sermone nel forum

User avatar
SHARDANA
Posts: 5
Location: sardegna

Re: La Divina Commedia un'opera pagana!

Postby SHARDANA » Wed Aug 15, 2018 6:50 am

Grazie a tutti per le risposte .per il momento sono in viaggio per la sardegna . Al mio ritorno scriverò un topic su gli Shardana i miei antenati . Descritti nelle lettere di Amarna e seguentemente arruolati come guardie personali di Ramses 2. Gli egizi descrivono il mio popolo come guerrieri temibili esperti nella lavorazione dei metalli(alchimisti spirituali) .l'articolo si ricolleghera al topic sugli hyksos presente nel forum inglese . Questo argomento è molto complesso e dovró richiedere aiuto a Marduk per riscrivere il passato .buone feste a tutti


Who is online

Users browsing this forum: l.debby93 and 5 guests